Tag: occulto

  • Cantito d’estate

    Cantito d’estate

    Guardo gli alberi e li vedo muovere al vento. L’elasticit√† dei loro rami, la tenerezza delle foglie e gli uccelli sparsi nella chioma. Tutto si muove come in un corale passo orchestrale di gesta. Non mi si svuota questa penna, mentre la bellezza riempie i pensieri che si aggrovigliano in cunicoli, dove piano ella evapora,…